Visit Vesuvius


Vai ai contenuti

Menu principale:


VISITA IL VESUVIO

Il Vesuvio è un vulcano particolarmente interessante per la sua storia e per la frequenza delle sue eruzioni. Il Vesuvio costituisce un colpo d’occhio di inconsueta bellezza nel panorama del golfo della città di Napoli. Il Vesuvio è il primo vulcano ad essere studiato sistematicamente (per volontà della casa regnante dei Borbone), studi che continuano tuttora ad opera dell’Osservatorio Vesuviano.




Il Tour del vesuvio
Un itinerario storico-culturale e paesaggistico unico e irripetibile. Passeggiata sino alla bocca del cratere accompagnati da una guida alpina ufficiale della regione Campania. Visita guidata all’osservatorio vesuviano ed inoltre visita al museo di arte contemporanea, dove potrete ammirare delle magnifiche sculture in pietra lavica. Infine da una fantastica terrazza panoramica che affaccia sul golfo di Napoli potrete ammirare la splendida isola di Capri, gli scavi di Pompei, e tutta la regione… L’escursione al Vesuvio durerà circa 3 ore Vi aspettiamo…!!!

I nostri servizi

  • Partenza da Pompei o presso la struttura dove alloggiate.
  • Transfer privato di andata e ritorno al Vesuvio
  • Ticket d’ingresso
  • Guida alpina


PRENOTA

 

ACQUISTA

 

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

TOUR GUIDE

Passeggiata sino alla bocca del cratere accompagnati da una guida alpina ufficiale della regione Campania. Visita guidata all’Osservatorio vesuviano ed inoltre visita al museo di arte contemporanea, dove potrete ammirare delle magnifiche sculture in pietra lavica.

PARLIAMO LA TUA LINGUA

Visita guidata professionale, seguita e presentata da personale madre-lingua che vi accompagnerà durante il percorso.

IL TUO RICORDO IN UN CLICK

L’escursione termina su una fantastica terrazza panoramica che affaccia sul golfo di Napoli potrete ammirare la splendida isola di Capri, gli scavi di Pompei, e tutta la regione…

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

Il Vesuvio
Lo studio storico dell’attività eruttiva è di fondamentale importanza per comprendere il comportamento futuro di un vulcano e migliorare le metodologie di sorveglianza che si basano proprio sulla storia eruttiva e sulla geologia. Nella storia eruttiva del Vesuvio distinguiamo un’attività antica fino all’eruzione pliniana del 79 d.C., un’attività compresa tra il 79 e il 1631, ed un’attività successiva che termina con l’eruzione del 1944. Le eruzioni antecedenti al 79 sono evidentemente le più forti che il vulcano abbia subito, cioè le pliniane, dal momento che le eruzioni più deboli lasciano tracce lievi che non si rinvengono dopo molto tempo. Prima di Pompei sono state individuate le eruzioni di Codòla (25.000 anni b.p.), delle pomici di base (19.000 anni b.p.), delle pomici verdoline (15.000 anni b.p.), delle pomici di Mercato (7.900 anni b.p.), e infine delle pomici di Avellino (3.700 anni b.p.). Nello stesso lasso di tempo sono altresì stati riscontrati depositi di un diverso numero di eruzioni subpliniane.



Torna ai contenuti | Torna al menu